Seguici

Verdicchio, Pecorino, Montepulciano e altri vini autoctoni delle Marche prodotti con agricoltura biologica saranno i grandi protagonisti di Terroir Marche – Vini e vignaioli bio in fiera 2016, la manifestazione enogastronomica in programma ad Ascoli Piceno sabato 21 e domenica 22 maggio. Tutti da conoscere, tutti da degustare, arriveranno dalle cantine del territorio a Palazzo dei Capitani, nella rinascimentale piazza del Popolo, e potremo scoprirli e gustarli attraverso incontri, laboratori e degustazioni libere, con la possibilità di abbinarli ad altre specialità del territorio. Novità di questa seconda edizione è il gemellaggio internazionale con l’associazione Ecovin Mosel, che porterà alcuni vignaioli della Mosella, la regione vinicola tedesca patria del Riesling ospite della rassegna, con le loro produzioni biologiche.

 

Interessante il programma che prevede cinque laboratori di degustazione guidati da giornalisti enogastronomici italiani e stranieri pronti a descrivere le caratteristiche dell’enologia marchigiana. Analizzando alcune grandi annate presenteranno una lettura originale anche della viticoltura della Mosella e apriranno un’ampia riflessione sui tanti modi di valutare il vino di qualità.

 

Sabato 21 maggio in mattinata l’ambasciatrice della Mosella Sonja Christ-Brendemühl e il giornalista Pierpaolo Rastelli guideranno i partecipanti alla scoperta del metodo biologico in un terroir eccezionale che offre alcuni dei bianchi più longevi del mondo. Nel pomeriggio la giornalista australiana Jane Faulkner presenterà due autoctoni rossi marchigiani, il Sangiovese e il Montepulciano, in un’annata classica nel laboratorio “2010 sfumature di rosso”. Ai bianchi sarà invece dedicato l’appuntamento con il giornalista Antonio Boco che nel pomeriggio di domenica proporrà le sue “2010 sfumature di bianco”, con etichette locali in un’annata caratterizzata da un’ottima freschezza aromatica. Sono soltanto alcuni degli eventi organizzati mentre nei due giorni saranno sempre aperti i banchi d’assaggio con oltre 120 vini biologici e prodotti tipici. L’ingresso giornaliero 12€ include l’accesso ai banchi di degustazione e il calice, la visita guidata al centro storico, la partecipazione a eventi collaterali ad eccezione dei laboratori guidati. Info www.terroirmarche.com

 

comments powered by Disqus