Seguici

Un tempo la vendemmia era un’occasione per condividere il lavoro ma anche la semplicità e la bellezza della vita agreste, fatica e gioia accompagnate da canti, musiche e danze. L’azienda agricola Dattilo vuole far rivivere nell’omonima contrada a Strongoli (Crotone) la tradizione contadina della raccolta, festeggiando per la prima volta la vendemmia. L’appuntamento è per venerdì 29 agosto. Il programma prevede nel tardo pomeriggio il Tour in Vigna, una passeggiata tra i filari con la spiegazione del processo produttivo dalla terra al vino e un piacevole momento conviviale con brindisi e musica. Quindi, rientrati in azienda, in serata Il ritorno alle origini in tavola, una degustazione all’aperto dedicata ai sapori più genuini, un percorso gastronomico con cibi tradizionali a cura della giovane chef Caterina Ceraudo, e in abbinamento i vini della casa, i bianchi, i rossi e i rosati, che valorizzano vitigni autoctoni, come il pecorello, il greco, il mantonico, il magliocco, il gaglioppo. Per concludere, in piscina, I suoni della vendemmia con il gruppo musicale Il Parto delle Nuvole Pesanti, e brindisi di mezzanotte. Su prenotazione, quota di partecipazione 30€ a persona. Info www.dattilo.it

 

E’ come avere il mare e il cielo a tavola: questo l’effetto del nuovo ristorante dello chef Rui Paula, originario di Oporto, la famosa città dell’omonimo vino. Dopo il Doc, nel Douro, regione vitivinicola portoghese, e il Dop, nel centro storico di Oporto, lo chef ha inaugurato la sua nuova creazione all’interno del Boa Nova Tea House, a Leça da Palmeira, nel Portogallo settendrionale. Il locale è stato allestito in una moderna architettura, progettata da Siza Vieira, il più innovativo architetto portoghese, premio Nobel per l’architettura nel 1992. La costruzione, a picco sulla scogliera, è stata recentemente ristrutturata, rispettando gli elementi originari, e appare perfettamente integrata con il paesaggio. Le finestre lungo tutte le pareti della sala da pranzo regalano un’emozionante vista sul mare. Dai fondali arrivano gli ingredienti principali, pesce e altri prodotti ittici, alla base delle audaci creazioni dello chef. I tavoli accolgono una quarantina di commensali, la cucina è funzionale e tecnologica. Info http://ruipaula.com/web/

Il 26 e 27 luglio la Grecìa Salentina propone concerti, proiezioni di film e altri interessanti appuntamenti in occasione del Mareterra Festival di Martano (Lecce), che presenterà un percorso tra suoni, visioni, luoghi e profumi di questa porzione di Salento. La manifestazione vuole promuovere varie forme di creatività locale nei luoghi di origine. Tra gli eventi in programma il 26 luglio nella Chiesa Maria SS. dell’Assunta, gli ensembles De Finibus Terrae e Prothimia si incontreranno sotto la direzione dell’organista Gilberto Scordari e del violinista Luca Rizzello offrendo un viaggio immaginario nel Seicento musicale italiano. In serata nell’atrio del Palazzo Baronale di Martano ci sarà la presentazione delle mappe visivo-tattili realizzate da Michela Bidetti per l’orientamento autonomo dei non vedenti nel centro storico. Il 27 luglio al Naturalis Bio Resort Domenico Scordari presenterà la coltivazione biologica della sua azienda di cosmesi naturale e Andrea De Simeis terrà un laboratorio performativo di estrazione della carta dalle piante del posto. Info www.mareterrafestival.com