Seguici

 

testi di Antonella Burdi, foto di Massimiliano Rella

 

Vicino le vigne di Al Rocol, vista piscina, i primi camper prendono posto nelle nuove piazzole attrezzate inaugurate dalla cantina: sono otto, dotate di servizi idrici ed elettriciCantina Al Rocol. Scrittura a gessetto sulle pupitres. In foto il produttore Gianlugi VimercatiL’ospitalità enoturistica a 360 gradi caratterizza l’agriturismo Al Rocol, di Ome (Brescia), produttore di Franciacorta e altri vini del territorio. L’azienda ha da poco completato l’allestimento di un agricampeggio attrezzato, per ora il primo sul territorio, pronto per accogliere i camper per le imminenti vacanze di primavera. Fra la vigna e il bosco sono state ricavate otto piazzole attrezzate per il plein air, dotate di attacchi luce e acqua e dispositivo di carico e scarico. Per gli ospiti ci sono servizi igienici, docce, spogliatoi. In più, ci si può rilassare e nuotare nella piscina circondata dal prato nella tranquillità delle colline di una delle regioni vitivinicole tra le più famose d’Italia. Al Rocol offre anche soggiorno in un vecchio rustico ristrutturato, in 15 comode camere e accoglienti appartamenti arredati in stile country, con mobili antichi e pezzi moderni combinati tra loro con gusto.

 

Trattoria della cantina Al Rocol. Preparazione dello spiedo, piatto tradizionale di Gussago e Ome, sul lago d’IseoE non manca la ristorazione bresciana e franciacortina con piatti stagionali che valorizzano i prodotti dell’orto e della fattoria. Casonsèi, cioè ravioli ripieni di carne o insaporiti con il Bagòss, formaggio delle vicine montagne, tagliatelle fatte a mano con funghi locali, manzo all’olio con le verdure, brasato al vino rosso sono soltanto alcune delle gustose proposte in menu. E su ordinazione potete gustare lo spiedo bresciano con la polenta. Tutta cucina casalinga, fatta da Daniela, la mamma del produttore di vino e bollicine Franciacorta, Gianluigi Vimercati.

 

Il produttore Gianluigi Vimercati davanti a una pila di Franciacorta in fermentazioneAl Rocol è stata una delle prime aziende agrituristiche aperte in Franciacorta. Oggi è gestita da Gianluigi con la sorella Francesca, responsabile dell’accoglienza, mentre il padre Giovanni si occupa della cantina e la madre Daniela della cucina insieme allo chef Fabio Orizio. La principale attività è la produzione vitivinicola. La cantina produce Franciacorta e bianchi e rossi Curtefranca Doc, ottenuti da uve coltivate sui propri vigneti terrazzati, che si estendono per 34 ettari tra l’uliveto e il bosco di querce, castagni, robinie secolari, dove sono tracciati itinerari per passeggiate a piedi e in bicicletta. Visite guidate in cantina con degustazioni, corsi di cucina e attività per bambini nella fattoria didattica. Info www.alrocol.com

comments powered by Disqus