Seguici

Il vetro è un materiale familiare per chi lavora nel mondo del vino. Stefano Arienti lo ha riciclato come materia prima di creazioni artistiche originali e spettacolari: è proprio il vetro che ha ispirato Cristalli, l’opera inedita che Arienti ha creato per rappresentare la sesta giornata che AMACI (Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani) dedica all’arte contemporanea. Mille musei aperti gratuitamente al pubblico, sabato 9 ottobre 2010. In occasione delle celebrazioni per il 150esimo anniversario dell’Unità Nazionale, l’artista dedica un raffinato omaggio al nostro Paese rappresentandolo come un’entità fragile, composta da piccoli pezzi di vetro di una lastra di cristallo andata in frantumi (in foto). Un’immagine in bilico tra distruzione e ricostruzione, precarietà e novità che così fortemente caratterizza la nostra epoca. Info: tel. 035270272, www.amaci.org

comments powered by Disqus