Seguici

Il 21 novembre al Teatro Eliseo di Roma l’Azienda Le Bertille di Montepulciano (Siena) presenterà i suoi vini in occasione dello spettacolo teatrale God Save the Wine, in un curioso abbinamento di vino e cultura. La tappa nella capitale prevede un adattamento alla sede che la ospita di una rappresentazione semiseria sul vino interpretata dal ciber-sommelier Andrea Gori e dal gastronomo Leonardo Romanelli. Il pubblico potrà immergersi per qualche ora in un viaggio alla scoperta del vino attraverso un racconto divertente e consapevole. Al teatro romano sono 15 i produttori - di cantine di alto livello provenienti da tutto il territorio nazionale- che a partire dalle 21.30 incontreranno il pubblico facendo degustare le loro etichette. I vini presentati da Le Bertille saranno: il Nobile di Montepulciano 2008, il Rosso di Montepulciano 2010, il Chianti Classico dei Colli Senesi 2009 e l’Igt L’Attesa 2008. Ingresso 20€, occorre prenotare all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tel 06.4882114. Info www.lebertille.com e www.teatroeliseo.it

E' incominciata giovedì 8 novembre a Un posto a Milano - Cascina Cuccagna, Istantanee di vino - Young & Wine Edition, la seconda edizione del progetto eno-fotografico promosso dal Consorzio Tutela Vini d’Asti e del Monferrato in collaborazione con l’Ied (Istituto Europeo di Design Milano). La grande tradizione della Barbera d’Asti Docg, le emozioni della vendemmia e di un territorio ricco di storia, saranno le protagoniste della serata, prima tappa del tour eno-fotografico che coinvolgerà, oltre Milano, altre città. In ciascun capoluogo una sede dedicata ospiterà l’esposizione dei migliori scatti dei giovani fotografi Dalila Romeo, Roberto Nangeroni, Giulia Torra, David Hatters e Riccardo Pittaluga, studenti del corso di formazione avanzata in Fotografia allo Ied Milano, selezionati dal consorzio in collaborazione con la scuola. I prossimi appuntamenti saranno a Bologna (13 novembre, Palazzo Gnudi), Firenze (22 novembre, Dolcevita) Roma (26 novembre, Treebar) e Torino (6 dicembre, Maison) attraverso cinque mostre-evento. Info www.viniastimonferrato.it

Il CVA Canicattì (Viticultori Associati Canicattì) commercializzerà con il nuovo marchio Vino della Valle i vini prodotti con le uve dei vigneti posti sotto il tempio di Giunone ad Agrigento. Il Progetto Diodoros nasce dall’accordo tra l'azienda vitivinicola e il Parco Archeologico della Valle dei Templi, che condividono l’obiettivo di valorizzare i vigneti storici della Valle, un giacimento viticolo di grande interesse. Il Parco archeologico ha affidato la gestione agronomica dei vigneti presenti all'interno della più importante area archeologica della Sicilia alla cantina che ne ricaverà una riserva limitata di circa 5mila bottiglie da collocare in fascia alta, in commercio dal 2014. I vini saranno prodotti dalle varietà autoctone più diffuse nella zona, nero d’Avola, nerello mascalese e nerello cappuccio. I visitatori del parco e gli appassionati di enologia potranno esprimere le loro preferenze per la scelta del logo attraverso i portali web di CVA Canicattì e del Parco Archeologico della Valle dei Templi, votando uno dei tre bozzetti del marchio Diodoros, frutto di uno studio del designer siciliano Antonio Giancontieri, vincitore dell’ultima edizione del Premio Agorà. Info www.viticultoriassociati.it