Seguici

L’Alexander Museum Palace Hotel di Pesaro propone incontri settimanali sui temi dell’educazione e dello stile con aperitivo e cena gratuita. L’invito viene dal Conte Nani Marcucci Pinoli di Valfesina, proprietario del prestigioso albergo, che ogni settimana, da questa primavera, organizzerà serate con personaggi che si distinguono per cultura e stile. Possono partecipare solo 10 persone alla volta, che avranno l’occasione di confrontarsi con i relatori e potranno poi proseguire la conversazione a tavola. Un’altra iniziativa dedicata all’educazione, all’eleganza, al senso del bello e all’amore per l’arte e la cultura sono i Week-end dell’Educazione, ambientati nell’unico albergo italiano nella classifica Top Ten dei migliori Design Hotel d’Europa e inserito fra le Opere d’arte non trasportabili della Biennale 2011. Al suo interno custodisce una collezione di sculture e quadri dei principali protagonisti dell’arte contemporanea, come Sandro Chia, Giò Pomodoro, Enzo Cucchi, Mimmo Paladino, Primo Formenti, Arnaldo Pomodoro, Nanni Valentini, Simon Benetton, Mauro Brattini, Gino Marotta, Loreno Sguanci, Walter Valentini, Davide Dall’Osso. Due coppie fra i partecipanti, a sorteggio, saranno ospiti. Info www.alexandermuseum.it

 

Il vino incontra l’arte nell’Azienda Agricola Monte del Frà di Sommacampagna (Verona). Sarà inaugurata giovedì 15 marzo nel pomeriggio la Mostra personale di Gianfranco Gentile intitolata Temporibus Illis, a cura di Maria Spinelli, con la presentazione della professoressa Nadia Melotti. In occasione dell’evento ci sarà una breve esibizione poetica dell’artista con la speciale partecipazione di Cristina Mazza al sax. Gianfranco Gentile, veronese, nato nel 1949 e laureato in Architettura, si è occupato di musica sperimentale e di improvvisazione elettroacustica. E’ autore di colonne sonore, scenografo, grafico e disegnatore di oggetti d’arredo. Da diversi anni si dedica alla pittura, utilizzando principalmente pastelli e tecniche miste, ma anche programmi di fotoritocco e strumenti di pittura digitale, per rappresentare la realtà quotidiana in versione creativa e inusuale. Si potrà visitare l’esposizione fino a domenica 15 aprile. Info www.montedelfra.it

Il 19 e 20 febbraio al Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, Vini ad Arte, in occasione della presentazione ufficiale del Romagna Doc Sangiovese Riserva, presenta un’esposizione di moto d’epoca del collezionista Benito Battilani. Durante l’evento, aperto al pubblico domenica 19 febbraio,  nel pomeriggio, si potranno ammirare rarità come la Frera R 500 CC del 1917, modello  di quella che è stata la prima marca italiana di grande sviluppo industriale dal 1900 al 1930, la FN 4 cilindri 362 CC del 1905, esemplare belga, la  Henderson KJ 1300 CC  del 1929, la 4 cilindri per eccellenza per le lunghe distanze americane e la Moto Guzzi Corsa  4 V 500 CC del 1927 e il mito da competizione della Moto Guzzi degli anni ’20. E degustare i migliori vini Sangiovese di 35 produttori. Info www.enotecaemiliaromagna.it